La vita bisogna metterla
in gioco per i grandi ideali

Papa Francesco

21 agosto 2013

Meeting di Rimini: sicurezza ed educazione nelle missioni di pace

Il Ministro della Difesa, Mario Mauro, è intervenuto al meeting di Rimini dedicato alla sicurezza ed educazione nelle missioni internazionali di pace.

Al Meeting dell’amicizia tra i popoli, in corso di svolgimento alla Fiera di Rimini, presso la Sala Neri di Rimini Fiera, nell’ambito delle iniziative programmate per la XXXIV edizione del Rimini Meeting, si è parlato questa mattina delle missioni internazionali di pace.

All’evento hanno preso parte il Ministro della Difesa, Mario Mauro, il Caporal Maggiore Scelto Monica Contrafatto, Ruolo d’Onore dei Bersaglieri, il Gen. D. Luciano Portolano, del Comando Operativo di vertice Interforze e il Magg. Giuseppe Amato, Ufficiale dell’Esercito Italiano. La giornalista Monica Maggioni, Direttore di RaiNews24, ha moderato i vari interventi che si sono succeduti.

I relatori, nei loro appassionati interventi, hanno raccontato le esperienze maturate nelle missioni internazionali e quanto  le popolazioni, afflitte da crisi e instabilità, mostrano di gradire e chiedono di mantenere la nostra presenza.
Un cenno particolare, durante gli interventi, è stato fatto ai dieci anni di presenza militare in Afghanistan, dove è emerso che la stabilità ha consentito alla società civile afgana di compiere numerosi progressi per elevare le condizioni umane, sociali e culturali.

Il Ministro Mauro ha voluto sottolineare come l’approccio italiano, che si basa sulla condivisione tra i popoli ed è reso possibile da un approccio antropologico cristiano, sia da considerare la chiave vincente per il successo delle missioni militari.

Il Ministro della Difesa, nel suo intervento, si è anche soffermato sul principio di responsabilità di una nazione nella partecipazione alle missioni di pace. L’Italia, ha sottolineato, ha sempre avuto un ruolo fondamentale nelle missioni di pace perché hanno circoscritto il terrorismo, dato stabilità, portato democrazia e ricostruito una società civile.

Nel pomeriggio, il Ministro della Difesa ha visitato alcuni padiglioni e stand presenti al Meeting, tra i quali lo stand promozionale e il Centro Operativo Mobile della Marina Militare.