La vita bisogna metterla
in gioco per i grandi ideali

Papa Francesco

28 dicembre 2013 - News

Mauro: Afghanistan in 10 anni Paese diverso

3

(ITALPRESS) – Il Ministro della difesa ha ricordato il sacrificio dei militari caduti in questi anni:  “Sono 53, sono i nomi di coloro che come voi, per anni, e fino agli ultimi mesi, fino a questi giorni hanno fatto comprendere al mondo che l’ Italia ha delle certezze. Io credo che sia questa  la sfida più’ grande che ci attende. I risultati della nostra presenza qui in Afghanistan sono per alcuni versi impeccabili, l’ Italia guarda a voi – ha aggiunto Mauro parlando al contingente- ed e’ per questo che vi diciamo grazie scusandoci e chiedendovi perdono se non sempre e, se non fino in fondo, siamo all’altezza di quello che voi fate, di quello che voi siete e di ciò’ che hanno espresso questi nostri amici, questi nostri fratelli che immolando la propria vita hanno reso sacro il nome dell’ Italia”. Anche il capo di Stato Maggiore della Difesa, ammiraglio Luigi Binelli Mantelli, ha trascorso il Natale con il contingente italiano:  “Grazie ai nostri ragazzi che lavorano con disciplina, onesta’ e lealtà’ con assoluto spirito di servizio e senso della nazione. Credo che questo sia per quello che mi riguarda il migliore investimento che le forze armate possano fare nel loro futuro. L’affidabilità’ e’ il riferimento che le forze armate possano costituire per la nostra nazione”.