La vita bisogna metterla
in gioco per i grandi ideali

Papa Francesco

20 gennaio 2014 - Politica nazionale

Legge elettorale: Mauro, popolari si batteranno per preferenze

Immagine

(ANSA) – ROMA, 20 GEN – “Ci batteremo in Parlamento per le preferenze”. Lo dice a nome dei Popolari Per L’ Italia Mario Mauro dopo l’ incontro con Matteo Renzi. “Anche se le liste sono corte e i nomi dei candidati elencati sulle schede, il riparto degli eletti avverrebbe su base nazionale e dunque non vi sarebbe conseguenza diretta tra voto dell’ elettore ed elezione del parlamentare:  un voto dato in una circoscrizione per fiducia al candidato di una lista puo’ determinare l’ elezione di un altro candidato. Per questo ci batteremo” spiega Mauro. Quanto invece al premio di maggioranza “per logica e ragionevolezza costituzionale e’ importante fissarlo oltre il 35%, l’ ideale sarebbe al 40%. Infatti, tenendo conto dell’ affluenza al voto durante le ultime consultazioni, nel caso la soglia fosse al 35% vorrebbe dire che, con il 25% del consenso reale sul totale degli italiani, una coalizione potrebbe disporre del 55% dei parlamentari” afferma il ministro che giudica invece “buona, comunque, l’ idea di un secondo turno di coalizione se nessuno raggiunge tale soglia”.   (ANSA).