La vita bisogna metterla
in gioco per i grandi ideali

Papa Francesco

16 febbraio 2014 - News

Mauro: caso Marò, sono innocenti, c’è chiara violazione diritto.

cec18aa9-c5a3-4e5d-9f8f-f716343a82f101Medium

Roma, 16 feb.  (Adnkronos) – “L’ Italia deve essere certa innanzitutto della loro innocenza. Questi ragazzi sono innocenti ed è inverosimile che a distanza di due anni non ci sia ancora la formulazione di un chiaro capo d’ accusa, perché questa è una chiara violazione del diritto”. Lo ha detto il ministro della Difesa Mario Mauro intervenuto a ‘ L’ Arena’ su Raiuno, parlando del caso dei fucilieri di Marina, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, che erano in collegamento Skype con la trasmissione di Massimo Giletti.

“Da sempre il governo italiano ha espresso rammarico per la della morte dei due pescatori – ricorda il ministro – ma quella vicenda non c’ entra con il servizio dei nostri due militari su quella nave ed è semmai l’ accusa, e quindi le istituzioni e l’ autorità giudiziaria indiana, che deve provare il contrario, altrimenti – sostiene Mauro – i termini della questione vengono completamente smarriti”.

“Noi abbiamo 7mila ragazzi in giro per il mondo, che si battono per pace e democrazia – aggiunge – e la missione affidata ai nostri marò era una delle più importanti, quella antipirateria. E’ un paradosso dunque – conclude – che a distanza di due anni possa esserci l’ ombra di un’ accusa di pirateria e terrorismo per funzionari dello stato italiano, cioè di quel governo e di quello Stato che è uno dei fiori all’ occhiello nella lotta contro il terrorismo e la pirateria”.