La vita bisogna metterla
in gioco per i grandi ideali

Papa Francesco

29 dicembre 2013 - Politica nazionale

Mauro: Governo, Renzi vuole urne? Sbaglia ma siamo pronti

bbf711c5-56b4-4220-8091-efb9ae206da904Medium

(ANSA) – ROMA, 29 DIC – ” Dal mio punto di vista non è venuta meno neanche una delle ragioni indicateci dal presidente Napolitano per dare una chance all’Italia in una circostanza cosi’ difficile. Se Renzi pensa che questo Paese abbia bisogno più’ di elezioni che di azioni concrete, allora andiamo pure alle elezioni”. Lo dice Mario Mauro, Ministro della Difesa, in un’ intervista al Mattino. ” Tutti quelli che passano come icone dell’ innovazione, si rivelano spesso come i più grandi conservatori – aggiunge -. Evidentemente a qualcuno di quelli che vogliono le elezioni piace il Porcellum, piace cambiare tutto perché non cambi niente. Ma dico di più, forse piace anche il caos. Perché è nel caos che matura il seme di nuovi Masaniello”. Ad ogni modo ” il governo e’ più’ forte perché’ il maggiore partito della maggioranza, il Pd, ha appena eletto con un plebiscito il suo leader; perché’ il presidente del Consiglio e’ dello stesso partito; e perché’ del Pd se non vado errato sono 13 Ministri. Non so immaginare un governo più’ forte di questo”. ”Pensare ad elezioni anticipate e’ una questione priva di ogni ragionevolezza. Attraverso la legge di stabilita’, tutt’altro che di galleggiamento come qualcuno pensa, sarà possibile al Paese entrare in possesso delle risorse necessarie per arrivare alla crescita”. Tra i nodi da sottoporre ala maggioranza il Ministro indica il sostegno alle pmi seguendo l’esempio degli Usa – ” e cioè’ garantendo loro il 25% degli appalti” -, il varo di ” accorgimenti fiscali che proporzionano i contributi di ogni famiglia al numero dei figli, rilanciando il quoziente familiare”, e ribadisce la proposta di concedere la nazionalità’ italiana agli immigrati che fanno la leva militare.