La vita bisogna metterla
in gioco per i grandi ideali

Papa Francesco

31 gennaio 2014 - News

Mauro: marò, devono tornare a casa, violati diritti umani

d8e5f17b-98ba-4765-a78f-5dddd2fc131320130729_061148 (Copy)

(ANSA) – MONACO, 31 GEN – I “marò  sono innocenti ed è giusto che ritornino a casa”:  lo ha dichiarato il Ministro della Difesa, Mario Mauro, parlando con i giornalisti in margine alla Conferenza sulla sicurezza a Monaco. Sono bloccati in India da due anni e “dopo due anni ancora non c’ e un capo d’ accusa: questa è una violazione dei diritti umani”, “sono altri che devono dimostrare la loro colpevolezza”, ha sottolineato Mauro. Il Ministro Mauro ha sottolineato che la sorte de due marò e’ al centro degli incontri che avrà a Monaco – in tutto sette bilaterali – non solo con i colleghi europei  (tutti i principali) ma anche con quelli di Israele e Singapore. Stiamo lanciando “un’ altra azione in favore dei marò” e fra i partner particolarmente importanti c’ è proprio la Germania, che ha “stretti rapporti con l’ India”. Il ministro si è quindi appellato a “trovare una soluzione” per i due fucilieri della marina. La stessa corte suprema, che si riunisce lunedì, ha preso atto delle indicazioni della corte stessa  (che non è applicabile la legge antiterrorismo):  è “ora che i fucilieri della marina tornino a casa”, ha detto, sottolineando che Massimiliano Latorre e Salvatore Girone “sono innocenti e si comportano in modo esemplare”.