La vita bisogna metterla
in gioco per i grandi ideali

Papa Francesco

14 ottobre 2013 - Politica estera

Mauro: sarà un’operazione militare e umanitaria

IMG-20131014-WA0000

(DIRE) Roma, 14 ott. – “Sara’ un’operazione militare e umanitaria. Nel mar Mediterranneo meridionale ci sarà un rafforzamento del dispositivo di sorveglianza in alto mare, che è già presente, ma noi lo andiamo a incrementare”. Così il ministro della Difesa Mario Mauro, in conferenza stampa a Palazzo Chigi, presentando l’ operazione Mare nostrum, missione militare-umanitaria che sarà operativa da domani.  Mauro ha ricordato che, grazie al “soccorso in alto mare, già presente, sono state salvate piu’ di 120 mila persone, con due grandi navi per pattugliamento dotate di 80 uomini a  bordo ed elicottero. Noi incrementeremo e utilizzeremo questo tipo di pattugliamento con una unità anfibie, con capacita’ di esercitare comando e controllo, dotate di elicotteri a lungo raggio e capacità spedaliera e di soccorso, spazi ampi di ricovero per i naufraghi. Avremo 4 altre navi della Marina:  due pattugliatori e due fregate”.