La vita bisogna metterla
in gioco per i grandi ideali

Papa Francesco

30 gennaio 2014 - News

Mauro: “Sì a investimenti Ue su area euromediterranea”

bbf711c5-56b4-4220-8091-efb9ae206da904Medium

Bari , 30 gen.  (TMNews) –  “La regione adriatico – ionica è il coacervo di nazioni nuove, nazioni che all’ interno dell’ Unione europea hanno una lunga storia che è la sola leva utile per affrontare le tematiche critiche ormai dell’ area euromediterranea. In termini strategici e come ministro della Difesa, dico che è importante che l’ Europa investa sul futuro di questa regione. E lo dico pensando ai problemi di sicurezza e non solo ai problemi di sicurezza legati allo scenario mediterraneo ma anche quelli che sono oltre la regione Balcanica”. Lo ha detto il ministro della difesa, Mario Mauro prima di prendere parte a Bari, a una due giorni organizzata dal partito Popolare europeo e intitolata “La macro regione adriatico – ionica un passo avanti verso l’ integrazione dei Balcani”. “In secondo luogo è uno strumento che con il principio di sussidiarietà caratteristico della costruzione europea che consente a chi è più vicino ai problemi dei cittadini di una determinata area di avere istituzioni che si attrezzano per risolvere quei problemi”, ha spiegato il Ministro e ha aggiunto: “Chi vi parla è nato di fronte a Dubrovnik, a Peschici e sa bene cosa voglia dire il frutto della collaborazione di persone che abitano su sponde opposte ma con il medesimo intento di convivenza civile e di sviluppo”.