La vita bisogna metterla
in gioco per i grandi ideali

Papa Francesco

30 marzo 2016 - Politica estera

MIGRANTI/Mauro: Renzi riferisca su accordo Ue-Turchia

ue-turchia_0

“Il Presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, ha detto che l’accordo appena siglato tra Unione europea e Turchia ha una gestione fallimentare. E probabilmente il Governo italiano lo ha sottoscritto senza neanche leggerlo”. Così il senatore di Gal Mario Mauro, presidente dei Popolari per l’Italia che chiede al Governo di riferire sull’accordo Ue-Turchia. “Tra l’altro – aggiunge – la chiusura della cosiddetta rotta balcanica implica che si dia nuovo fiato alla rotta libico-mediterranea e che, nelle more dell’applicazione di quell’accordo, nasca una terza rotta: quella adriatica. Il Governo ha il dovere di spiegare al Parlamento cosa intende fare al proposito e perché nell’accordo tra Unione europea e Turchia non ci sono elementi che diano garanzia a quella che altrimenti è una vittima designata di quest’accordo. Quella vittima è l’Italia”. Mauro chiede “al più presto una data certa in cui o il Presidente del Consiglio Renzi o il ministro degli Esteri o il ministro dell’Interno vengano in quest’Aula e rendano conto alla Nazione degli errori, dell’approssimazione o quantomeno delle buone intenzioni, se vi sono, da parte del Governo italiano per dare garanzie di sicurezza a questo Paese”.