La vita bisogna metterla
in gioco per i grandi ideali

Papa Francesco

6 settembre 2013 - Politica estera

Siria/ Mauro: attenzione a intervento senza “legittimazione Onu”

Pur “comprendendo le ragioni che motivano la volontà di intervento da parte di Stati Uniti e Francia” in Siria, l’Italia “mette in guardia” da un’ azione militare senza legittimazione delle Nazioni Unite.

TMNews – Lo ha sottolineato il Ministro della Difesa, Mario Mauro, ospite di Radio anch’ io. “Non ci sono posizioni differenti all’ interno del nostro governo” sulla Siria “e questa posizione trova adeguata espressione nelle parole del presidente del Consiglio anche in queste ore a San Pietroburgo”, ha detto Mauro, “Questa posizione è la posizione di chi non ha dubbi relativamente a da che parte stare, meno ancora ce l’ ha un Paese come il nostro che lo ricordo a tutti vede impegnati in questo momento 5.600 uomini in 23 nazioni differenti articolate su 33 missioni diverse, attraverso le quali contribuiamo a mantenere la pace e costruire la democrazie in giro per il mondo”.
“Proprio perché abbiamo questa credibilità, ricordiamo la complessità dello scenario siriano e comprendendo le ragioni che motivano la volontà di intervento da parte di Stati Uniti e Francia, mettiamo in guarda dal muoversi senza la legittimazione delle Nazioni Unite”, ha concluso Mauro, “tenuto conto che in questa partita giocano un ruolo la Russia, la Turchia, l’ Arabia Saudita, il Qatar, la Giordania, il Libano e sullo sfondo c’è il problema della sicurezza di Israele”.