La vita bisogna metterla
in gioco per i grandi ideali

Papa Francesco

18 aprile 2012 - Politica estera

Siria, Mauro: “La UE faccia la sua parte in Siria”

Dichiarazione di Mario Mauro , Presidente dei Deputati PDL al Parlamento europeo,sulla situazione in Siria

“Le proporzioni che sta assumendo la crisi siriana, in corso ormai da un anno, devono indurci a cercare soluzioni più che mai rapide ed efficaci nei confronti del regime di Assad.  L’emergenza umanitaria è ormai incontrollabile: sono più di 7.500 le vittime, 200.000 i profughi interni, oltre 35.000 i rifugiati in paesi come la Turchia, il Libano, la Giordania”.

“Per quanto riguarda le migliaia di violazioni dei diritti umani commesse dal regime, non c’è neppure bisogno di consultare i rapporti ufficiali degli organismi internazionali competenti. Ci bastano le inequivocabili immagini televisive in cui si vede la popolazione, i manifestanti, trattati come un esercito invasore e armato fino ai denti. Dobbiamo mettere fine allo sterminio”.

“Il piano in 6 punti presentato da Kofi Annan che è stato avallato dal Consiglio di Sicurezza dell’Onu può avere successo anche grazie al ruolo dell’Unione europea ed all’influenza che riusciremo a dimostrare nei confronti del regime. Influenza che non potrà che coincidere con l’inasprimento delle sanzioni già in atto e della sospensione degli accordi vigenti. Dobbiamo fare in modo che nei prossimi giorni vengano implementati i punti B e C del piano di Annan. Ovvero un cessate il fuoco immediato con l’inizio del ritiro delle forze armate dai centri urbani e assicurare il tempestivo afflusso degli aiuti umanitari verso le aree colpite, con l’accettazione di una tregua umanitaria quotidiana di due ore”.