La vita bisogna metterla
in gioco per i grandi ideali

Papa Francesco

9 settembre 2013 - Politica nazionale

Difesa: mauro, ricordare i caduti in mare e il loro esempio

“In questa giornata della memoria, onorate dunque i nostri Caduti, continuando ad informare il vostro agire all’esempio dei tanti coraggiosi e silenziosi eroi che riposano in fondo al mare”

Adnkronos – Lo afferma il Ministro della Difesa, Mario Mauro, nel suo messaggio in occasione della “Giornata della memoria dei marinai scomparsi in mare” che si celebra oggi a Brindisi nel giorno in cui si ricorda l’affondamento della corazzata Roma, avvenuto il 9 settembre 1943. “Da quest’ anno – continua il Ministro nel messaggio, diffuso sul sito della Difesa – la cerimonia presso il Monumento al Marinaio d’ Italia di Brindisi si celebra in una data che ricorda un evento storico di enorme valore per la Marina Militare e per l’ Italia intera”, ricordando “gli equipaggi della Corazzata ” Roma”, del ” Da Noli”, del ” Vivaldi”, scrissero una pagina indelebile di storia nazionale che, a settant’ anni di distanza, è ancora viva nella memoria degli Italiani”. “Quei Marinai, seguendo l’ esempio dell’ Ammiraglio Bergamini, Comandante della Squadra Navale, preferirono inabissarsi in mare – colpiti dall’ aviazione tedesca – piuttosto che ammainare il Tricolore, dimostrando un’ obbedienza ed una compattezza che sono assurte a simbolo di fedeltà alla Bandiera ed al giuramento ad essa prestato. Oggi come ieri, gli uomini e le donne della Marina Militare, continuano a mantenere alto il Tricolore in Patria e nel mondo”, “sono fortemente impegnati nelle missioni per il mantenimento della sicurezza e della stabilita’ internazionale”.