La vita bisogna metterla
in gioco per i grandi ideali

Papa Francesco

22 luglio 2015 - Politica nazionale

FISCO/Mauro: più grande taglio è annullare aumenti di Renzi

tax

“La più grande riduzione di tasse della storia italiana sarebbe annullare gli aumenti delle tasse fatte da Renzi. Il presidente del Consiglio vuole abbassare le tasse per 50 miliardi perché le ha aumentate per 75 miliardi. Un atteggiamento così, del tipo ti do con la sinistra e ti tolgo con la destra, è del tutto propagandistico”. Lo dice il senatore Mario Mauro, presidente dei Popolari per l’Italia, intervenendo a “L’aria d’estate”, su La7. “Solo per citare alcuni degli aumenti che questo governo ha gentilmente offerto agli italiani – spiega Mauro – ricordo la Tasi (aumento dello 0,8 per mille su tutti gli immobili), la Tari, l’aumento della tassazione sul risparmio dal 20% al 26%, l’ampliamento delle categorie di imprese soggette all’Irap, la riduzione delle detrazioni Irpef per i redditi superiori a 55 mila euro, l’aumento della tassazione sui Fondi Pensione dall’11% al 20%. E ancora: le clausole di salvaguardia con un aumento della pressione fiscale per 51,6 miliardi in tre anni, l’introduzione della tassazione dei proventi corrisposti ai beneficiari di polizze vita e l’aumento della tassazione del Fondo Tfr (dall’11 al 17%) e delle tasse aeroportuali”. “Renzi vuole ridurre le tasse? Iniziasse dalle sue!” conclude Mauro.