La vita bisogna metterla
in gioco per i grandi ideali

Papa Francesco

20 febbraio 2014 - Politica nazionale

Mauro: “A europee iniziativa unitaria popolari, in primis Ncd”

Immagine

Roma, 20 feb.  (TMNews) –  “I ‘ Popolari per l’ Italia’ sono nati e si sono incontrati sulla via delle Europee, ma non per fare cartello elettorale. L’ obiettivo è un centro forte e aperto, necessario all’ Italia per agganciare la ripresa e dare la linea all’ Europa con il suo semestre di presidenza italiana”. Lo ha affermato il ministro uscente della Difesa Mario Mauro, parlando della strategia in vista delle europee della sua forza politica, nata dopo la separazione politica prima da Scelta Civica di Mario Monti e poi dall’ Udc di Pier Ferdinando Casini che da domani a domenica tiene il suo congresso nazionale a Roma. “In vista delle europee – ha detto fra l’ altro Mauro in una intervista a “Futuro Europa”- occorre una presa di coscienza comune fra tutti i popolari. Con l’ Ncd, ma non solo, un raccordo anche a livello regionale con tutte le forze che si ritrovano su questi valori. Un’ iniziativa tutt’ altro che confessionale. Sarebbe anzi il segno di una piena maturità di laici impegnati”. “Noi crediamo  – ha dettto ancora Mauro- in un progetto politico, aperto, arioso, democratico, di tutti, solidale, attento ai bisogni sociali, che restituisca fiducia agli italiani. Un progetto onesto di gente accogliente, declinato con una laicità inclusiva, aperta al dialogo con tutti e ciascuno. Includere, non escludere, per ridare speranza e spazio a tanti. Noi crediamo in un cantiere in cui tutti siano partecipi di un grande progetto, coraggioso nelle riforme, solidale nel rispondere ai bisogni dei più deboli, amico degli imprenditori, vicino ai bisogni delle famiglie, interprete delle necessità delle generazioni dimenticate. Crediamo in una globalizzazione dal volto umano. La nostra è una grande scommessa. La vogliamo condividere con tutti gli italiani. Nessuno è escluso. Non vogliamo costruire un nuovo piccolo partito da soli”.