La vita bisogna metterla
in gioco per i grandi ideali

Papa Francesco

19 gennaio 2016 - Politica nazionale

RIFORME/Mauro: ddl Boschi paralizza lo Stato e lo mette contro la Repubblica

al_via_partecipa__la_prima_consultazione_online_sulla_costituzione_2242-420x236

“Al di la’ dell’approvazione del disegno costituzionale in discussione, il nuovo scenario politico sarà in realtà determinato dalle conseguenze che questa comporta in rapporto con la legislazione elettorale e con i modificati principi costituzionali. In realtà avremo, per la prima volta nella storia del nostro Paese, uno Stato che si organizza contro la Repubblica mortificando la natura del nostro regionalismo e delle nostre autonomie”. Lo ha detto il senatore Mario Mauro intervenendo stamattina in Commissione Affari costituzionali. “Gli uni – aggiunge Mauro – saranno contro gli altri non solo come lo Stato contro la nazione, ma creando distinzioni tra gli eletti e assegnando l’intero sistema di governo a un uomo solo alla testa di un solo partito. Questa rissosità di tipo politico e cioè della minoranza contro la maggioranza, di tipo personale degli eletti contro i nominati e di tipo istituzionale dei territori contro il governo centrale, emergerà prima o poi rendendo problematici alcuni momenti decisivi della vita dello Stato: il caso dell’elezione del Presidente della Repubblica, la determinazione dello stato di guerra, l’applicazione dell’amnistia, per risolvere i quali innescheremo un nuovo ciclo di micro riforme ancor piu’ disorganico. Destabilizzando cosi’ continuamente gli assetti costituzionali della nostra Repubblica. A ben vedere seppelliamo la Costituzione del 1948 senza far nascere nulla di nuovo”.