La vita bisogna metterla
in gioco per i grandi ideali

Papa Francesco

22 settembre 2015 - Politica nazionale

RIFORME/Mauro: padri costituenti? Qui solo padri prepotenti

democrazia-e-costituzione

“Matteo Renzi ride quando sente parlare di deriva autoritaria. Parla di legge costituzionale già modificata 130 volte. Le 130 modifiche sono tali che non c’è oggi costituzionalista che non riconosca quanto sia peggiorato il testo”. Così, in una nota, il senatore Mario Mauro, presidente dei Popolari per l’Italia. “Il Pd – prosegue – crede di poter fare e disfare a proposito della Costituzione, pensano veramente che qualsiasi cosa sia manipolabile per i loro interessi. Spieghino come può una Costituzione chiamarsi repubblicana e democratica quando si mette la museruola ai parlamentari nel dibattito e con la stessa disinvoltura si impedirà di emendare il testo del governo. Io questa la chiamo dittatura. Purtroppo non vedo padri costituenti solo padri prepotenti”. “Qui – aggiunge Mauro – si sta mutando la Repubblica parlamentare in un qualcosa di diverso. Come si fa a mistificare la realtà e a lavarsi la coscienza in questo modo?”.