La vita bisogna metterla
in gioco per i grandi ideali

Papa Francesco

27 aprile 2015 - Politica nazionale

REGIONALI/Mauro: Centrodestra esiste se vota contro ‘Dittatorellum’

Mauro_senato

“Siamo disposti a riconsiderare tutte le alleanze in vista delle Regionali se il centrodestra voterà compatto contro l’Italicum-Dittatorellum. Nel Paese c’è una forte esigenza democratica sicuramente prioritaria rispetto alle elezioni regionali”. Così il senatore del gruppo Grandi Autonomie e Libertà Mario Mauro, presidente dei Popolari per l’Italia, intervenendo alla tavola rotonda della tribuna elettorale a cura di Rai Parlamento. L’Italia, prosegue Mauro, “è una Repubblica fondata sulla Resistenza mentre il governo Renzi è fondato sulla prepotenza. Dire che si farà un Senato delle Regioni lasciando la Conferenza Stato-Regioni che di fatto avrà le stesse funzioni del nuovo Senato significa creare un dopo lavoro ferroviario senza capire minimamente l’importanza di avere una rappresentanza democratica. In Campania si vede benissimo il debito che ha con la democrazia il Pd che candida presidente un condannato dopo aver sul piano nazionale mandato a casa Berlusconi su questioni di giustizia legate alla stessa legge: due pesi e due misure. Questo riassume perfettamente l’idea di democrazia del presidente del Consiglio: ‘la democrazia degli amici miei’”.